I MIEI LIBRI

LIBRI CON DEDICA

SE VUOI RICEVERE I MIEI LIBRI DIRETTAMENTE DA ME CON DEDICA E FIRMA, OPPURE SE NON SONO DISPONIBILI NELLO SHOP, SCRIVIMI A: info@andreabizzocchi.it oppure a bizzo14@libero.it.

NB: VEDI SHOP AMAZON PER L’ACQUISTO ONLINE DEL MIO ULTIMO LIBRO ‘COVID 19(84)’ in cartaceo e formato kindle.

 

RECENSIONI “COVID 19(84) – OLTRE IL CORONA VIRUS”

Amici,

a seguire riporto con piacere le recensioni che alcuni amici/colleghi hanno fatto del mio libro COVID 19(84). Poiché mi vogliono bene sono tutte belle recensioni e me le prendo con piacere :-).

La caratteristica dei libri dell’amico Andrea, che pure trattano tematiche scomode, è di risultare sempre immediati e comprensibili, e questo suo nuovo lavoro non fa eccezione. Già a partire dal titolo, Covid 19(84), il libro non lascia troppo spazio all’immaginazione, e Andrea è semplicemente un maestro nell’unire puntini apparentemente slegati tra loro per mostrare il filo logico che li lega e che mostra le finalità ultime della più grande psy-op della storia…
Marcello Pamio, scrittore e curatore del sito www.disinformazione.it

Continua a leggere

Dalla democrazia alla follia… il passo è breve

DALLA DEMOCRAZIA ALLA “FOLLIA” (INTESA COME CONDIZIONE PSICHICA).

La democrazia, perlomeno quella italiana, riesce dove non sono riuscite le peggiori dittature. Ovvero tenere ferma fisicamente, bloccata, chiusa in casa, addirittura con il proprio consenso, una intera popolazione. Complimenti, perché riuscire dove non era riuscito il comunismo, il fascismo e neppure il nazismo, è una vera impresa. Le moderne democrazie (alias “dittature dolci” per usare un’espressione cara a Aldous Huxley) fanno infatti sì che il prigioniero ami le proprie catene e quindi il suo carceriere (infatti i dati di gradimento del governo, ammesso siano veri, sono in crescendo). Insomma, una specie di Sindrome di Stoccolma nazionale. Questo per noi italiani, perché in tutti gli altri Paesi la situazione non è questa. Parlo con amici da tutto il mondo e mi confermano che nessun paese ha imposto misure restrittive talmente draconiane e anche palesemente idiote, e questo non a detta mia ma di fior di medici e scienziati non allineati ai canali mainstream.

Continua a leggere

Dal Paleolitico ad oggi: e arrivò il giorno in cui tutto divenne merce

Per arrivare a trasformare tutto in merce, ovvero per arrivare a trasformare tutto ciò che è libero, spontaneo, vivo, in qualcosa che è schiavizzato, irregimentato, morto, ce ne vuole. In effetti abbiamo impiegato del tempo per rendere tutto merce. Siamo arrivati qua partendo almeno diecimila anni addietro. Diecimila anni fa infatti, un accadimento unico nella storia dell’uomo, la coltivazione del grano da cui venne l’agricoltura, informò non solo il destino dell’umanità ma del pianeta intero. È infatti stata proprio l’agricoltura ad aver dato il la alla mercificazione dell’intero esistente  (faccio riferimento al libro Dietro le Quinte).
1 2 3 40