Dal Paleolitico ad oggi: e arrivò il giorno in cui tutto divenne merce

Per arrivare a trasformare tutto in merce, ovvero per arrivare a trasformare tutto ciò che è libero, spontaneo, vivo, in qualcosa che è schiavizzato, irregimentato, morto, ce ne vuole. In effetti abbiamo impiegato del tempo per rendere tutto merce. Siamo arrivati qua partendo almeno diecimila anni addietro. Diecimila anni fa infatti, un accadimento unico nella storia dell’uomo, la coltivazione del grano da cui venne l’agricoltura, informò non solo il destino dell’umanità ma del pianeta intero. È infatti stata proprio l’agricoltura ad aver dato il la alla mercificazione dell’intero esistente  (faccio riferimento al libro Dietro le Quinte).

DIETRO LE QUINTE DI BIG DATA: IL PIÙ GRANDE NEMICO DELL’UMANITÀ

Dietro le Quinte di Big Data
Nel nuovo libro Dietro le Quinte (Bizzocchi, Pamio, Perucchietti, in uscita a Novembre per Uno Editori) uno dei temi più importanti e a cui dedichiamo adeguata attenzione è una delle forme di potere e controllo delle masse più subdole ed invasive, quella che va sotto il nome di Big Data. Il termine è di recentissimo conio (2014) e in ogni caso non viene mai troppo utilizzato dai media mainstream. Scrivo questo perché quando di una cosa che ha ricadute enormi sulle nostre vite, non si parla, o si parla poco, occorre subito pensar male. Se dunque non si fa pubblicità alla cosa con tutta probabilità vi sono dei motivi validi. Vediamo quali.


Continua a leggere

Com’è nata e perché l’espressione “teoria del complotto”. Con un memo segreto della CIA…

Chi si occupa di investigare e divulgare temi scomodi al potere, riceve automaticamente la nomea del “complottista”. La cosa farebbe anche sorridere se non fosse che quando si trattano temi e argomenti fondamentali per il presente e il futuro dell’umanità e del pianeta, visto come stanno le cose, da sorridere vi è ben poco.

Ma perché scrivo che altrimenti ci sarebbe da sorridere? È presto detto.

| Come è nata l’espressione “teoria del complotto” |
Continua a leggere

Agribusiness: Svalbard Global Seed Vault, ombre e misteri della banca delle sementi del pianeta

Agribusiness: Svalbard Global Seed Vault, ombre e misteri della banca delle sementi del pianeta

Nel libro di prossima pubblicazione Dietro le Quinte – Rivelazioni sul governo invisibile che controlla il pianeta (Bizzocchi, Pamio, Perucchietti, Uno editori, in uscita a novembre), tra i numerosi argomenti trattati, abbiamo affrontato lo Svalbard Global Seed Vault (letteralmente tradotto, “Deposito globale di semi delle Svalbard”), un argomento non strettamente di attualità dal momento che il succitato deposito è stato inaugurato già nel febbraio 2008, ma attuale come non mai alla luce degli ultimi accadimenti climatici estremi e alle possibili conseguenti implicazioni presenti e soprattutto future.
Continua a leggere

1 2 3 39