Conferenza “Pil o vera qualità della vita? Il caso di Costa Rica, il Paese più felice del mondo”

Sabato 16 Aprile, ore 9.15
presso il Palazzo dei Congressi, Via Scavi 14, Montegrotto Terme, Padova

“Pil o vera qualità della vita? Il caso di Costa Rica, il Paese più felice del mondo”
relatore: Andrea Bizzocchi

Alle ore 15 presentazione del film-inchiesta:
“Zero: inchiesta sull’11 Settembre” di Giulietto Chiesa
(sarà presente Giulietto Chiesa)

 

Lettera da Babbo Natale

LETTERA DA BABBO NATALEI tempi cambiano, Babbo Natale si evolve e decide di scegliere un Natale green, con maggiore attenzione verso l’ambiente.

Quest’anno la lettera la scriverà lui!

E proporrà ai tanti bambini che ogni anno gli scrivono una festa sempre più allegra, ma pensata anche nel rispetto della Natura… perché sia davvero Natale per tutto il Pianeta.

Una divertente favola educativa, meravigliosamente illustrata a colori, ricca di spunti e strettamente legata alle tematiche dell’ambiente.

Un volume pieno di idee innovative, creative e coloratissime da creare a casa con l’aiuto di mamma e papà, riciclando i tanti oggetti di uso comune.

 

 

Acquista ora

Lettera da Babbo Natale

Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

Di questo libro è disponibile anche la versione in inglese

cover_mini

Non prendeteci per il PIL! – Lavorare meno, vivere meglio e ritrovare la libertà perduta

Nonostante le molteplici crisi che stiamo vivendo, l’aumento dei consumi viene ancora spacciato come panacea di tutti i mali mentre invece ne è la causa prima. In questo agile pamphlet, compendio di una serie di conferenze tenute sul tema, l’autore ci svela i meccanismi perversi e i paradigmi culturali che si celano dietro tale visione “economicista” del mondo e della vita, e contestualmente ci invita a percorrere altre strade rispetto a quella prevista dal sistema. Ma il libro è anche e soprattutto un’esortazione appassionata a ritrovare quella libertà perduta nel mare del consumismo più sfrenato, schiavi di un sistema autoreferenziale che con la fanfara urlata della liberazione da un passato di fatica e ingiustizia, ha invece realizzato il suo esatto opposto, e cioè un sistema intimamente ingiusto e violento e che ci rende tutti schiavi e al suo servizio. L’economia non è più al nostro servizio per migliorare la qualità della nostra vita ma noi al suo. Ma come dice l’autore siamo schiavi senza catene, cioè siamo schiavi perché lo vogliamo. Il sistema ha delle crepe e dalla prigione con muri invisibili si può evadere. “Non prendeteci per il Pil!” è uno stimolo a farlo.

Acquista ora

Non Prendeteci per il Pil!

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

1 32 33 34 35 36 38