“EAARTH – Una nuova Terra” Intervista a Bill McKibben – Pubblicato su “Vivi Consapevole”

“Eaarth”, una nuova Terra”

La nuova Terra-a dell’ultimo libro di Bill McKibben non è quel meraviglioso pianeta del quale abbiamo goduto per tempo immemore, ma piuttosto un nuovo, difficile mondo, che si difenderà dall’attacco portatogli dalla specie umana. McKibben prova a suggerire cosa possiamo fare per inventarci una vita forzatamente diversa su questa nuova Terra. 

Nel 1989, a soli ventisette anni di età, Bill McKibben scrisse “The End of Nature”, una pietra miliare per la vasta galassia del movimento ecologista. L’autore argomentava che se non avessimo arrestato il nostro stile di vita consumista e trovato immediate alternative all’utilizzo dei combustibili fossili, la Terra avrebbe conosciuto trasformazioni così profonde da trasformarsi in un nuovo, differente (e difficile) pianeta. Secondo McKibben questa trasformazione sta ora avvenendo sotto i nostri occhi, ma oramai non c’è più tempo per recuperare la situazione, e allora, giocoforza, è meglio pensare a come far fronte a questo nuovo mondo. Vediamo come. Continua a leggere

The Story of stuff – Intervista a Annie Leonard – Pubblicato su “Vivi Conspevole”

THE STORY OF STUFF

 The “Story of Stuff” è un video dal successo straordinario che mostra come gli oggetti di uso comune, dall’estrazione delle risorse fino al loro smaltimento, siano responsabili della enorme devastazione ambientale a cui abbiamo sottoposto il nostro pianeta negli ultimi decenni. Intervista esclusiva ad Annie Leonard, deus ex machina del progetto,

Continua a leggere

La “crisi della mente” sta finendo

Ho passato il mese di Dicembre girando per il NordItalia per presentare il mio libro “Lettera da Babbo Natale” e ho fatto qualche conferenza per “Non prendeteci per il Pil!”. Ne ho ricevuto, umanamente parlando, impressioni molto positive. Mi spiego meglio. Con tutta evidenza nel nostro Paese si inizia, ancorché in maniera ancora confusa, a respirare un’aria nuova. C’è un numero crescente di persone che capisce che l’economia non è al nostro servizio ma noi al suo. C’è un numero crescente di persone che capisce che la cosiddetta crisi non è altro che una manovra per sottrarci, poco o molto alla volta, tutto quello che ci rimane della sanità, dell’istruzione, dei risparmi, e , anche e soprattutto, della nostra libertà. Continua a leggere

Recensione Il Messaggero

La religione consumistica del Pil, il prodotto interno lordo, è la grande illusione, il vero oppio dell’epoca attuale. Ottenebra le menti, distogliendole dai veri valori della vita, e intossica il pianeta, spremendolo per produrre merci che ben presto diventeranno inquinanti. Ma c’è sempre la speranza di un futuro migliore: “Lavorare meno, vivere meglio, e ritrovare la libertà perduta” sotto il giogo di una trinità perversa come crescita economica, soldi e successo. Continua a leggere

I MIEI LIBRI SONO DISPONIBILI A BARATTO

Caro potenziale lettore,
da oggi puoi avere i miei libri “a baratto”. Questo per contrastare l’invadenza che il denaro ha assunto nelle nostre vite ed anche per tornare a forme di scambio non basate necessariamente su una valutazione “esatta” dell’oggetto (i miei libri in questo caso). Si tratta ovviamente soprattutto di un esperimento che pero’ mi auguro abbia un seguito e smuova un po’ le acque inquinate della monetarizzazione delle nostre vite. Chi vuole provare puo’ contattarmi all’indirizzo: info@andreabizzocchi.it. Un abbraccio e un sorriso. Andrea

1 30 31 32 33 34 39