Bio

bizzo  

Sono nato a Fano nel 1969 e non ho mai sentito alcun particolare legame con la mia città (dove però sono stato bene, almeno crescendo) né con il mio Paese.

Dall’età di 19 anni ho lavorato in proprio al di qua e al di là dell’oceano, facendo, come mi disse qualcuno, l’“imprenditore per divertimento” (definizione nella quale mi riconoscevo in pieno). Tra le mie attività più importanti una catena di yogurterie, una di videoteche automatiche, un ristorante nell’isola caraibica di Sint Maarten, una piadineria a Manhattan e un’attività di distribuzione alimentare sempre a New York. Aprivo attività per spirito di avventura e le lasciavo per spirito di cambiamento e libertà. Il “business” per me è sempre stato un mezzo e mai un fine. Ho sempre guadagnato quel che mi era necessario per vivere e poiché per vivere ho sempre avuto bisogno di molto poco di soldi non ne ho mai fatti.

Dalla nascita della mia prima figlia cerco di vivere in semplicità, cercando di limitare la necessità monetaria, alternando la scrittura a lavori rari e occasionali. Vivo con la mia famiglia in maniera nomadica tra Italia, Stati Uniti, Centro e Sud America, con pochi beni materiali ma con una incommensurabile ricchezza di tempo liberato, esperienze vissute e relazioni umane costruite nel tempo.

Ho scritto di stili di vita sostenibili, decrescita, energia, truffe bancarie ed economiche, viaggi e libertà. Bazzico poco il web e mi promuovo ancor meno. Tutto ciò che mi interessa è la libertà, per me qualcosa di irrinunciabile, per la quale però si paga sempre un prezzo molto alto.